Instagram a Termoli (CB)

Se Facebook, WhatsApp, Viber, Twitter e SnapChat —per citarne solo alcuni— fanno integralmente parte della vita quotidiana di giovani e meno giovani, non sono gli unici social networks sul mercato. Instagram, per esempio, e’ stato adottato in massa perché consente di condividere facilmente su Internet foto scattate col cellulare. Le foto possono essere pubblicate cosi’ come sono oppure con l’aggiunta di filtri e effetti visivi che le rendono più belle o più suggestive. L’app e’ stata lanciata nell’ottobre 2012 negli Stati Uniti ma ci ha messo un po ad arrivare nel Molise.La nostra ricerca indica che a Termoli, la prima foto Instagram condivisa su Internet e’ stata scattata il 3 luglio 2013 sulla spiaggia a poco meno di 1 km a nord della foce del Sinarca (Grafico 1). Nell’arco del solo primo mese, oltre 1200 foto saranno scattate e condivise sul territorio di Termoli, prevalentemente nel borgo antico e nel centro storico della città nonché sul litorale Nord. Poche foto vengono condivise dai quartieri più interni e, stranamente, neanche dal litorale Sud (Grafico 2). Il mese successivo, agosto 2013, vede gia’ un’esplosione del numero di foto Instagram a Termoli, con quasi 3000 scatti condivisi.

L’utilizzo di Instagram appare molto legato al ritmo delle stagioni: forte in estate, più moderato nelle altre stagioni (Grafico 3). Inoltre, basta guardare al grafico delle foto condivise ogni giorno per notare gli eventi che scandiscono la vita termolese:

  • nonostante l’estate sia un periodo favorevole ad Instagram a Termoli, il mese di agosto ‘tira’ più del mese di luglio,
  • il periodo dal 15 al 17 agosto (sia nel 2013 che nel 2014) ha visto un forte incremento delle foto condivise (addirittura 380 nel solo 17 agosto 2014),
  • molto propizio alla condivisione di foto anche il 21 aprile, giorno di festa nazionale, che conta quanto un giorno di agosto.

Dal suo debutto nel Basso Molise nel luglio 2013, Instagram ha pubblicato quasi 25 mila foto da Termoli (al 3 settembre 2014). Un’adozione cosi’ massiccia per un piccolo centro ha anche generato i suoi “campioni”, ovvero circa una trentina di persone che hanno condiviso oltre 100 foto l’una, con C.T. (solo iniziali per motivi di riservatezza), campionessa assoluta di scatti, che ne ha pubblicate 500, L.M con 274, senza discriminazioni poiché ci sono 3 ragazze tra i primi 6 dell’Instagram termolese !

Va notato che ai termolesi piacciono le foto “al naturale”: delle 25 mila foto condivise da Termoli, 11.200 non usano nessun filtro ne effetto speciale. I filtri disponibili sull’app Instagram più usati sono Amaro, X-Pro II e Lo-fi che sono stati usati per modificare circa 5000 foto.

Cosi come per i commenti su Facebook, pure le foto su Instagram possono essere gratificate dal “mi piace” attribuito dagli altri. Complessivamente, le foto condivise a Termoli hanno raccolto oltre mezzo milione di “mi piace”, con una quindicina di “artisti del cellulare” che fanno incetta di consensi con non meno di 5000 “mi piace” ognuno (e qualcuno anche oltre i 10 mila). E la tendenza, comunque, e’ quella di un crescente apprezzamento per le foto da Termoli (Grafico 4).